Vinsanto X

In collaborazione con Lander Project

X è una lettera che unisce il suono di due consonanti, ma è anche un’incognita misteriosa ed un momento cruciale. Ma per questo Vinsanto, X equivale soprattutto a un numero, il 10, che corrisponde agli anni passati ad affinare nei caratelli di rovere, custoditi all’ultimo piano della villa di Vignamaggio. Dieci lunghi anni di attesa conferiscono a Vinsanto X un aroma avvolgente di miele e noce, un retrogusto di mandorla, un colore ambrato con riflessi d’oro. Riflessi dorati che abbiamo catturato e impresso sulle etichette, grazie ad un’applicazione in oro 24 carati. L’oro è stato applicato su 100 bottiglie in edizione limitata, 100 pezzi unici e realizzati artigianalmente, 100 piccole opere d’arte da custodire come un ricordo prezioso.

X is a letter, the merging of two consonants, symbol of the mysterious and unknown and mark of a critical moment in time. For this particular Vinsanto, X is merely a number, the number 10, and refers to the years it spent aging in oak barrels, 
in safe keeping on the top floor of the Vignamaggio villa. Ten long years of waiting have bestowed on Vinsanto X an enveloping aroma of honey and nuts, an aftertaste of almonds and an amber colour with golden reflections. Golden reflections that we have captured on 24 carat gold-embossed labels. 100 limited edition bottles are adorned with gold-embossed labels, 100 unique hand crafted pieces, 100 small works of art meant as precious keepsakes.


Villa Sangiovese (by Vignamaggio)

Villa Sangiovese (by Vignamaggio)

Villa Sangiovese si apre ai suoi ospiti e confida loro il suo punto di vista sull’Amore.Contemporaneo, Spregiudicato, Irriverente, Antropocentrico...Villa Sangiovese fonde l’esperienza intellettuale decameroniana con il gusto contemporaneo di un design secondo tendenza déco, dando spazio alla sua volontà di creare un luogo di fascino e vitalità dove condividere le novelle boccacciane in un’atmosfera accogliente e rilassata.Sangiovese welcomes guests into its heart and shares with them its fresh new views on love:Contemporary, Unconventional, Irreverent…Sangiovese merges Decameronian pleasures of the mind with contemporary art-deco design, creating an intriguing and stimulating space where guests can immerse themselves in Boccaccio’s tales, cocooned in the palazzo’s welcoming ambience.

Fiammae

Fiammae

Brand Lander Project Il vino Fiammae ha due anime, quella di Gerardo e Lapo Gondi. Tradizione e modernità, potenza e persistenza si fondono in questo vino. Il desing dell'etichetta si inspira al fuoco e al diamante, antichi simboli della dinastia Gondi, scolpiti nelle pietre del loro palazzo dall’architetto e scultore rinascimentale Giuliano da Sangallo. Come un processo alchemico abbiamo concepito l’immagine della bottiglia: fondere le alternanze per ottenere la sintesi visiva di un prodotto speciale a tiratura limitata. Fiammae is a wine with two souls, those of Gerardo and Lapo Gondi. Tradition and modernity, strength and persistence fuse together in this wine shaped by fire and diamond, the symbols of the ancient Gondi dynasty engraved by Giuliano da Sangallo in the family's palace since the Renaissance. We conceived the design of the bottle as an alchemy, fusing together different elements to obtain the visual synthesis of a special and rare product. 

Luce e Lucente per Leonardo

Luce e Lucente per Leonardo

Ideazione e realizzazione dello shooting fotografico ai vini Luce e Lucente in occasione della realizzazione di un menù speciale per i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci. (In collaborazione con Swolly Creative Studio) Location Castello di Nipozzano Chef Alessandro Zanieri Design and production of the photo shoot for Luce and Lucente wines on the occasion of the creation of a special menu for the 500th anniversary of the death of Leonardo Da Vinci. (In collaboration with Swolly Creative Studio) Location Castello di Nipozzano Chef Alessandro Zanieri

Vignamaggio

Vignamaggio

Vignamaggio è una delle più antiche aziende agricole della Toscana, uno scrigno rinascimentale nel cuore del Chianti, adagiata sulle colline dove nasce e si dirama il fiume Greve. Al centro dell’azienda vi è la villa rinascimentale, circondata dai giardini all’italiana che trovano spazio tra filari di cipressi, di vigne, di olivi e campi di grano. In attività dal 1404, l’azienda agricola di Vignamaggio produce vino da più di 600 anni.  Vignamaggio is one of Tuscany's oldest farming estates, a Renaissance treasure trove in the heart of the Chianti region, positioned on the hills at the source of the Greve River. At the core of the farm is the Renaissance villa, surrounded by Italian style gardens, which fill the spaces between rows of cypresses, vines, olive trees and wheat fields. A working farm since 1404, Vignamaggio has been producing wine for over 600 years.

Sabatini Firenze

Sabatini Firenze

"Il Valore del Tempo". Sabatini ha rappresentato il punto di riferimento della ristorazione fiorentina nel mondo. Tutt'oggi nella città gigliata quando si vuol sostenere una tesi in contrapposizione al nostro interlocutore, viene spontaneo lanciare la sfida "se vinci ti pago la cena da Sabatini". La storia del ristorante parte dal lontanissimo 1914, in via Valfonda. Pochi anni dopo, con la costruzione dell'attuale stazione ferroviaria, il ristorante fu costretto a trasferirsi nella più centrale via Panzani, dove ha la sede attuale, in un edificio che era stato ridisegnato nel 1860. E' qui che il locale del "sor Vincenzo" con le sue sale per un totale di 1200 mq, avrà il suo sviluppo e notorietà. Nel 1955 la ristrutturazione del locale. L'architetto Vittorio Stigler attinge per gli arredi interni, ad una chiesa sconsacrata del '500; sistemati a regola d'arte, sono infatti visibili ed in perfette condizioni di manutenzione, il Pulpito, tutte le panche riadattate a divanetti e le colonne portanti con le relative travi che costituivano la navata della chiesa. Sabatini è l'unico ristorante d'Italia completamente vincolato e tutelato dalle Belle Arti. Sempre di Stigler l'idea della chiusura del giardino d'inverno la cui parte rimasta esterna fa bella mostra di se in ogni foto del locale. Entrare da Sabatini equivale ad attraversare più di un secolo di storia; nulla è improvvisato tutto stupisce ma niente è fatto per stupire. Tutti i fiorentini conoscono il nome di Sabatini, ma anche la sempre più esigente clientela straniera lo conosce, in patria, prima ancora di venire in Italia. #ilvaloredeltempo

Villa Olivo - Luxury Private Villa -

Villa Olivo - Luxury Private Villa -

Splendidamente progettata e rinnovata di recente, Villa Olivo è  una lussuosa villa con vista sulla splendida costa del Mare Adriatico, nelle Marche. Un rifugio in collina che offre servizi a 5 stelle, ed esperienze di vario genere nel cuore delle Marche. Il mio lavoro è stato quello di "raccontare" attraverso uno storytelling fotografico quello che gli ospiti possono vivere in questo splendido luogo. Beautifully designed and newly renovated, Villa Olivo is an unrivalled luxurious Italian villa overlooking the stunning coastline of the Adriatic Sea. A hilltop retreat offers year-round exceptional luxury, 5* services and authentic experiences in the heart of Le Marche. My job was to "tell" through a photographic storytelling what the guests can live in this beautiful place.

Vinsanto X

Vinsanto X

In collaborazione con Lander Project X è una lettera che unisce il suono di due consonanti, ma è anche un’incognita misteriosa ed un momento cruciale. Ma per questo Vinsanto, X equivale soprattutto a un numero, il 10, che corrisponde agli anni passati ad affinare nei caratelli di rovere, custoditi all’ultimo piano della villa di Vignamaggio. Dieci lunghi anni di attesa conferiscono a Vinsanto X un aroma avvolgente di miele e noce, un retrogusto di mandorla, un colore ambrato con riflessi d’oro. Riflessi dorati che abbiamo catturato e impresso sulle etichette, grazie ad un’applicazione in oro 24 carati. L’oro è stato applicato su 100 bottiglie in edizione limitata, 100 pezzi unici e realizzati artigianalmente, 100 piccole opere d’arte da custodire come un ricordo prezioso. X is a letter, the merging of two consonants, symbol of the mysterious and unknown and mark of a critical moment in time. For this particular Vinsanto, X is merely a number, the number 10, and refers to the years it spent aging in oak barrels, 
in safe keeping on the top floor of the Vignamaggio villa. Ten long years of waiting have bestowed on Vinsanto X an enveloping aroma of honey and nuts, an aftertaste of almonds and an amber colour with golden reflections. Golden reflections that we have captured on 24 carat gold-embossed labels. 100 limited edition bottles are adorned with gold-embossed labels, 100 unique hand crafted pieces, 100 small works of art meant as precious keepsakes.

Il Balzo

Il Balzo

Brand Lander Project Il vino prodotto dall'azienda Il Balzo nel territorio della Rufina ha due  anime. Sono quelle  di Paolo Ponticelli, una forte e rude del taglialegna, l'altra  appassionata e sperimentatrice del viticoltore. Legno e vino, due materie vive legate indissolubilmente, che si completano a vicenda, in osmosi perfetta, orchestrate da un grande maestro, il tempo atmosferico, che ha fatto sì che nascesse l'ultima creatura de Il Balzo: Addiaccio. Nato da una grandinata ha vinto ogni sfida, diventando un vino robusto e particolare, figlio del vento e della passione.  The wine produced by Il Balzo winery, in the Rufina area has two souls. They are the ones of Paolo Ponticelli, the strong and rough one of a woodcutter, and the passionate and experimental one of the winemaker. Wood and wine, two living materials strictly bound to one another, integrate into a perfect osmosis. They are directed by a great master, the weather. In this way the last creation of Il Balzo: Addiaccio wine is born. Born from a hail, it has won every challenge, becoming a strong and particular wine, the son of wind and passion.

Vintage Cycle Service

Vintage Cycle Service

Maybe it’s the low key feel good guitar music, or the fact that this shooting is about a small motorcycle mechanic based in the city of Florence, but there is something about this shooting that just makes us feel good about life, motorcycling, and everything else. Promoting a specialty shop for vintage Harley-Davidson motorcycles, the time and effort gone into this shooting is perhaps indicative of the sort of service you’d find at Vintage Cycle Service of Firenze. With shots of some of the finer things regarding zen and the art of motorcycle maintenance, we get a glimpse not only on the rich heritage of the Harley Davidson brand, but a full-immersion into the off-beaten path of motorcycle culture Matteo Dal Moro. You could probably spend hours poking around this shop, looking at different interesting items…or just whittle the time away as the mechanic perfects one of America’s less-than-perfect designs. Good vision!!

Facebank

Facebank

The hero who can save us from the economic crisis Facebank è un progetto artistico di Alessandro Rabatti.    In questo progetto provocatorio alcuni volti sono stati mixati con banconote, dando origine, come per una mutazione genetica, a una sorta di super valute immaginarie: 100 stampe d'arte per ogni soggetto, tutte ispirate al mondo dei supereroi.  Così come i poteri dei supereroi nascono in una condizione critica estrema, Facebank è la reazione creativa alla crisi economica globale. Né le banche centrali, né gli esperti mondiali di finanza sanno quale possa essere la soluzione alla crisi economica attuale. Forse i supereroi e Facebank ci potranno salvare? Alessandro mi ha chiesto se volevo fotografare una sua idea, io ho accettato immediatamente. La sfida di ritrarlo in Facebank mi affascinava e spaventava al tempo stesso. Lui aveva le idee molto chiare, vestiti location oggetti, aveva preparato tutto da molto tempo, da un anno credo. Io ero molto più confuso, ma ci lega una buona intesa creativa e allora perché no! Buttiamoci! Sono molto felice del risultato e orgoglioso di riportare qui sotto ciò che l'artista ha detto del lavoro finito:  "Queste foto rappresentano un momento molto importante nel quale ho finalmente potuto ricreare intorno a me e vivere il mondo che avevo immaginato. E' stato come abitare dentro all'opera che ho faticato a realizzare e incontrarmi mentre la stavo creando. Davide, realizzando questo servizio, è entrato anche lui a far parte del progetto a tutti gli effetti. Il mio modo di pensare dopo questo shooting fotografico è cambiato totalmente. Adesso le idee, mentre si creano, hanno già uno spazio fisico intorno, di cui vorrei far parte ogni volta".  Facebank is an art project by Alessandro Rabatti. This provocative project mixes faces and banknotes, giving rise -- as in a genetic mutation -- to a sort of imaginary super-currencies: one hundred prints for each subject, all of them inspired by the world of superheroes. As the powers of superheroes are born in extreme critical conditions, Facebank is the creative reaction to the global economic crisis. Neither the central banks nor the world finance experts have a solution for the current economic crisis. Perhaps superheroes and Facebank can save us? Alessandro asked me if I wanted to photograph his project. I accepted immediately. The challenge of picturing him in Facebank fascinated and frightened me at the same time. He had very clear ideas, from clothes to location and objects. He had prepared everything for a long time, probably a year or so. I was much more confused, but we have good creative understanding, so why not? Lets do it! I am very happy with the result and proud to reproduce below what Alessandro said about the finished work:  "These photos represent a very important moment in which I have finally been able to recreate around me -- and live -- the world I had imagined. It was like living inside the work that I struggled to realize and meet myself while I was creating it. In realizing this set of pictures, Davide himself has become part of the project in all respects. My way of thinking after this photo shooting has changed totally.  Now my ideas, while they emerge, already have a physical space around them, of which I would like to be part every time". Art Director: Alessandro Rabatti Location: UBEX Firenze