close-icon

Storytelling Fotografico

(Visual Storytelling)

Ama la tua realtà e raccontala con le immagini  


Lo Storytelling a fini pubblicitari è forse una conseguenza logica dovuta ai social e in particolar modo di canali come Instagram, dove l’immagine viene mangiata e digerita in un attimo; ma da sempre l’uomo è abituato a raccontare storie, cambiano solo i mezzi di comunicazione. Una cosa è oramai certa oggigiorno, e per dirla citando Seth Gonding: 


“Il nuovo marketing ha lo scopo di raccontare storie, non di concepire pubblicità” 


Ogni azienda ha una peculiare realtà che, se ben raccontata, è la migliore pubblicità   per attirare una clientela sempre più attenta al dettaglio e al “personalizzato”. La realtà, la propria storia, è dunque l’unico modo per scavalcare il banale.

Lo Storytelling fotografico, o Visual Storytelling a fini aziendali, è dunque un racconto per immagini che deve narrare la storia di una attività o di un singolo prodotto. Il progetto fotografico narrativo dovrà obbligatoriamente partire da un’idea: cosa vogliamo trasmettere a chi ci osserva? Definendo una efficace identità visiva, potrai creare dei contenuti pertinenti e rilevanti per il pubblico, per il tuo pubblico. 

La mia personale passione verso il Visual Storytelling mi ha condotto sempre di  più a concentrarmi verso il settore enogastronomico. Molte aziende vinicole, agriturismi, ristoranti, adottano principi etici di coltura e di scelta di materiali primi, come il biologico, il Km zero, un forte e attento recupero delle proprie tradizioni territoriali ecc. ecc.  Sotto quest’ottica il visual storytelling è una delle vie migliori per veicolare questi messaggi, importanti e condivisi, col fine di fare la differenza nella comunicazione: sono proprio le storie che ci toccano, che ci scuotono o ci rassicurano attraverso l’immedesimazione, la più azzeccata comunicazione per le aziende. Sono le emozioni che innescano i meccanismi di identificazione e di empatia. 

Quando parlo di Visual Storytelling professionale, indirizzato al puro marketing aziendale, mi riferisco ad un progetto all’interno del quale declinare varie tipologie di servizi fotografici: il reportage, il ritratto, lo still life e la fotografia di paesaggio, la fotografia di interni e anche quella di architetture esterne. Insomma, il fotografo che offre questa tipologia di servizio ad alto livello deve esser capace di realizzare ogni tipologia appena elencata. 

In conclusione, grazie al Visual Storytelling il brand, oggi, si “umanizza” e le aziende hanno l’opportunità di raccontarsi (o raccontare la storia di un loro prodotto) generando curiosità, empatia, emozione e coinvolgendo i consumatori in modo attivo.